Where

environment. culture. vision.

InnovHousing non pone a priori vincoli territoriali alla propria espansione. Nasce in Europa dove ha affinato il proprio centro di ricerca ed è di recente approdata in Sudarfica.
 

environment.

La ricerca dei propri mercati di sbocco nasce da un'analisi delle potenzialità e di come queste vengano declinate nei vari indicatori di sviluppo. Ogni paese o area ha le proprie peculiarità e fa storia a sè. L'Europa proviene da decenni in cui si è costruito molto e spesso male; nell'Italia della crisi l'offerta del costruito eccede la domanda. In Cina ed India gli imperativi dello sviluppo ad ogni costo producono sempre più di frequente foreste di cemento con le evidenti conseguenze. America, e Sud America in particolare, tendono a connotarsi per la discontinuità dei propri cicli economici. Come sostengono Edward Soja ed Neil Brennan (link?) attenti studiosi delle trasformazioni urbane, si è già andati oltre l'urban sprawl per approdare alla post-metropoli, ovvero alla totale assenza di identità e di riconoscibilità.
 
 



culture.

IH non reputa solo che l'economia si rifletta nell'urbanizzazione, ma che le modalità del costruire e dell'abitare abbiano notevole influenza sulla crescita dell'individuo e della comunità. Ed è proprio in questi ambiti di transizione trasformativa che IH ha individuato gli elementi e le opportunità per la propria espansione.





vision.

La scelta di iniziare con il Sud Africa risponde a questi obiettivi. Un paese che con la fine dell'apartheid ha riconosciuto il proprio passato e ha scelto di cominciare un proprio futuro. Mandela, mettendo al centro l'istruzione, la casa e ed il ricambio politico, ha generato le condizioni per la costituzione di una nuova classe media che ambisce a livelli socio-economici migliorativi e ponendo di fatto i requisiti per un differente ascensore sociale e per un nuovo svliuppo economico. Le contraddizioni sociali, i livelli di disuguaglianza e disoccupazione sono tutt'ora evidenti , ma negli ultimi vent'anni è si è dato un forte impulso all'istruzione e nello specifico a quella superiore e universitaria. In Sud Africa attualmente ci sono 25 poli universitari e molti di questi hanno corsi di laurea direttamente collegati all'industria manifatturiera costruendo ponti e iniziative per l'nserimento dello studente nell'impresa. Ci sono in altri termini le opportunità per dare progettualità al futuro del Paese.